CERCA NEL BLOG:

lunedì 29 ottobre 2018

“Ho bisogno di una mano, ma non so a chi rivolgermi: IL NEUROLOGO



Qual è la sua formazione?
La formazione del neurologo comincia con il conseguimento della laurea in Medicina e Chirurgia (durata 6 anni), l'abilitazione professionale (esame di Stato) e l'iscrizione all’Albo, (permette di esercitare la professione), e si conclude con una specializzazione in Neurologia, la scienza che studia le patologie del sistema nervoso centrale e periferico.

Di cosa si occupa?
Si occupa della diagnosi e della cura delle malattie del Sistema Nervoso, per esempio ictus, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, malattie neuromuscolari, epilessie, malattie cerebrovascolari, ecc.

Quali strumenti usa?
Nell'esercizio della propria professione, che può essere condotta a livello pubblico o privato, si avvale di esami medici, farmaci, e se necessario di interventi chirurgici.

Che differenza c'è tra lo psicologo psicoterapeuta e il neurologo?
Questi due professionisti hanno percorsi formativi differenti, utilizzano strumenti completamente diversi nella cura del paziente, e si occupano di patologie disuguali.

Come verificare la sua identità?
Per conoscere o per verificare l'identità di un professionista, è possibile far riferimento al sito: www.omceomi.it.

Il prossimo appuntamento è con le nuove professioni.