CERCA NEL BLOG:

lunedì 24 settembre 2018

“Ho bisogno di una mano, ma non so a chi rivolgermi: LO PSICHIATRA"

Vacanze ormai terminate, riprendiamo il nostro excursus alla scoperta di chi sono e cosa fanno i professionisti della psiche. Oggi parleremo di una figura professionale che praticamente tutti conoscono, se non personalmente, almeno per sentito dire: LO PSICHIATRA.



Qual è la sua formazione?
La formazione dello psichiatra comincia con il conseguimento della laurea in Medicina e Chirurgia (durata 6 anni), l'abilitazione professionale (esame di Stato) e l'iscrizione all’Albo, (permette di esercitare la professione), e si conclude con una specializzazione in Psichiatria (durata 3 anni).
Su richiesta, pur non avendo frequentato una scuola di psicoterapia, egli può esercitare la psicoterapia in quanto la formazione psichiatrica abilita alla pratica psicoterapeutica. 


Di cosa si occupa?
Lo psichiatra opera in contesti di malattia mentale (es. disturbi di personalità, disturbi dell'umore, dipendenze, psicosi e schizofrenia, ecc), dalle forme più lievi a quelle più gravi, che spesso necessitano ricoveri clinici. Egli fa diagnosi, prescrive ed imposta una terapia farmacologica in quanto la malattia spesso è vista come un disequilibrio biochimico del Sistema Nervoso Centrale, utilizza, a sua discrezione, la psicoterapia.

Quali strumenti usa?
Come già accennato sopra, lavora prevalentemente prescrivendo farmaci, ai quali si associano spesso esami medici. Quando invece include l'uso della psicoterapia, agli strumenti sopra menzionati si aggiungono il colloquio e i test.

Che differenza c'è tra lo psicologo psicoterapeuta e lo psichiatra psicoterapeuta?
Entrambi utilizzano la psicoterapia come strumento di cura, ma le loro formazioni e di conseguenza la forma mentis è molto diversa: il primo arriva da una formazione psicologica ed utilizza la psicoterapia come unico metodo attraverso il quale curare, il secondo, essendo un medico fa ricorso a prescrizioni farmacologiche.
Spesso, per curare un paziente affetto da un disturbo grave, la complementarietà è la strada migliore: due teste pensano meglio di una, quattro occhi vedono meglio di due!

Come verificare la sua identità?
Per conoscere o per verificare l'identità di un professionista, è possibile far riferimento a due siti:
- www.psy.it, contiene i nominativi di tutti gli psicoterapeuti di formazione psicologica 
https://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public